Deposito alla Procura di notizia di reato esercizio abusivo della professione

Alcuni Infermieri iscritti al locale albo ha qui inviato copia di una pubblicità diffusa da non meglio identificati operatori sanitari chiedendo esplicitamente che se ne  verificasse la fonte e la sua regolarità.

Questo Ordine, non essendo legittimato ad espletare i richiesti compiti di verifica, paventandosi la commissione del reato di esercizio abusivo della professione, previsto e punito dall’art. 348 c.p., come modificato dall’art. 12 della legge 11 gennaio 2018, n.3, ha trasmesso quanto pervenuto alla competente Procura della Repubblica presso il Tribunale di Avellino per il seguito di competenza.

Il Presidente

Potrebbe interessarti anche...

OPI Avellino