COVID-19 – Avviso Pubblico

Il Commissario straordinario all’emergenza, Domenico Arcuri, ha emanato mercoledì 16 dicembre l’av-viso pubblico per assumere con un contratto a tempo determinato fino a 3.000 medici e 12.000 infermieri e assistenti sanitari, che dovranno sostenere la campagna di somministrazione del vaccino nelle 1500 strutture individuate e distribuite su tutto il territorio nazionale. Obiettivo: garantire una più efficace gestione del piano di somministrazione dei vaccini anti SARS-COV2 (di seguito, “Piano Vaccini”).
Il personale individuato con la gara pubblica sarà impiegato per l’attuazione del Piano Vaccini, inte-grando le dotazioni organiche delle Aziende e/o Enti del Servizio Sanitario Nazionale che si occuperanno della somministrazione dei vaccini.
Il reclutamento e l’inquadramento del personale idoneo avverrà attraverso il ricorso all’istituto della “somministrazione di manodopera” e potrà essere anche libero professionista o pensionato fa sapere il mini-stero della Salute, ma non dipendente di Asl e ospedali per non ridurre l’organico di queste strutture già oggi carente.
Le Agenzia per il Lavoro abilitate per legge allo svolgimento dell’attività di somministrazione del per-sonale, le Aziende e/o Enti del Servizio Sanitario Nazionale, il Personale, instaureranno, tra di loro, un rapporto giuridico finalizzato all’erogazione della prestazione lavorativa resa da parte del Personale, nei confronti dei Soggetti Utilizzatori, in deroga a ogni limite previsto dalla normativa vigente.
Il personale stipulerà con l’Agenzia individuata dal Commissario straordinario con altra procedura pub-blica, un contratto di somministrazione a tempo determinato per una durata massima di 9 (nove) mesi, rinno-vabile in caso di necessità dovute al Piano Vaccini.
Le Agenzie individuate dal Commissario straordinario svolgeranno anche l’attività di selezione dei Can-didati inseriti in Elenco, e l’attività di verifica circa la veridicità delle dichiarazioni rese dai Candidati medesimi in risposta all’avviso.
Il ministero della Salute ha inviato in questo senso comunicazione alle relative Federazioni perché por-tino a conoscenza dei propri iscritti la possibilità offerta dal bando e per questo si pregano gli OPI di dare la massima diffusione.

A QUESTO LINK L’AVVISO PUBBLICO
A QUESTO LINK IL MODULO ONLINE PER LA PARTECIPAZIONE AL BANDO

Potrebbe interessarti anche...

OPI Avellino